Blog

Quanto deve durare un investimento? - Ecco la risposta che non ti aspetti!

Quanto deve durare un investimento? - Ecco la risposta che non ti aspetti!

“Se oggi qualcuno siede all’ombra è perché qualcuno ha piantato un albero tanto tempo fa”  Warren Buffet.

Per pianificare al meglio le proprie scelte d’investimento è necessario porsi degli obiettivi e definire un orizzonte temporale in cui raggiungerli.

Stabilire la durata dei propri investimenti non è una cosa semplice, in quanto presuppone la considerazione di diverse variabili, molte delle quali di carattere personale (ad esempio è necessario chiedersi: per quanto tempo posso vincolare il capitale che decido di investire?; La mia situazione economica è stabile?; Dispongo di riserve per spese improvvise?).

Tuttavia è importante definire l’orizzonte temporale di un investimento, ovvero un termine entro cui raggiungere l'obiettivo di rendimento desiderato.

Al termine di questo periodo si liquiderà l’intero investimento e si procederà al calcolo del profitto effettivamente ottenuto.

Si ma cosa centra la frase iniziale?

E’ presto detto!

. I consigli dei promotori

. La VERA durata ottimale

. Ma non dimenticare che....

I consigli dei promotori:

Banche e Promotori Finanziari per incrementare i loro guadagni, programmano la vendita seriale dei prodotti finanziari maggiormente ricchi di commissioni.

Questo era ovvio!

Ma quello che spesso viene trascurato dai risparmiatori sono le spese correnti, cioè spese di gestione e amministrative che possono superare anche il 3% all’anno.

Queste commissioni, intrinseche all'investimento, vengono trattenute dalla Società di Gestione (SGR) con cadenza giornaliera e vengono divise con le Banche e i Promotori che si sono occupati della vendita.

Quindi più è lungo il periodo d’investimento, maggiori sono i guadagni degli intermediari!

Per questo motivo sono state create vere e proprie leggende per giustificare ed incentivare gli investimenti di lungo periodo, come ad esempio:

“per ridurre i rischi dell’investimento azionario è necessario lasciare i propri risparmi investiti per un periodo di almeno 10 anni”

Questa maleducazione finanziaria è stata diffusa da tutti gli intermediari per massimizzare i loro guadagni a discapito dei risparmiatori.

Addirittura Warren Buffet, autore della frase di apertura e proprietario di Fondi Comuni di Investimento, invitava all’acquisto di un’azione solamente se si pensava di tenerla in portafoglio almeno 10 anni, altrimenti non valeva la pena possederla nemmeno per un giorno. Mica scemo!

Tuttavia investire del capitale per 10 anni o più, presenta dei rischi:

  • Flessibilità strategica addio: avere del capitale immobilizzato per così tanti anni, impedisce di cogliere tutte le opportunità del mercato e di fronte ad un’occasione d’investimento redditizia potresti non disporre di capitale sufficiente per coglierla,poiché immobilizzato altrove.
    Allo stesso modo potresti trovarti in difficoltà a fronteggiare una spesa o una necessità di liquidità improvvisa.

     
  • Il tempo potrebbe essere un nemico: soprattutto se le cose cambiano velocemente!
    Pensiamo al caso in cui il nostro investimento diventi improvvisamente più rischioso per una causa non preventivata inizialmente (un fallimento bancario; un cambio di governo; un cambiamento Macroeconomico).
    In questo caso potremmo ritenere opportuno uscire dall’investimento sottoscritto, ma questo andrebbe ad inficiare la nostra strategia decennale.

     
  • Inflazione: un’impennata improvvisa dei prezzi, potrebbe portare ad una erosione del capitale iniziale e di conseguenza ad un abbassamento del rendimento atteso in termini reali;
     

A questo punto appare ovvio che più i vostri capitali sono vincolati, maggiori saranno i guadagni garantiti per promotori e proprietari di fondi comuni come Warren Buffet, che ogni giorno Vi tasseranno con le loro commissioni.

La  VERA durata ottimale:

“Nel lungo periodo saremo tutti morti” J. M. Keynes

Questo è quello che rispondeva il famoso economista Keynes ai sostenitori del lungo periodo, ironizzando su un concetto fondamentale per ogni investimento, ovvero la durata.

Infatti la durata massima di un’operazione finanziaria (e non) deve essere in media i 3/5 anni.

Questo permette, oltre ad evitare i rischi sopra elencati, di abbassare le commissioni e i costi legati ad un investimento.

Se non si realizzano risultati adeguati in questo periodo di tempo è inutile perseverare, meglio cambiare strategia.

Ma non dimenticare che……

…un investimento deve essere seguito costantemente.

Infatti al fine di evitare disastri finanziari e ottenere dei rendimenti ottimali, è indispensabile uscire dall’investimento nei periodi di mercato negativi e consolidare i risultati durante quelli positivi.

Con queste attenzioni si potrà raggiungere anche la riduzione delle commissioni e i costi legati all’investimento, aumentando notevolmente le opportunità di ottenere un risultato finale positivo.

Banche e promotori non svolgono questa attività, poiché il loro scopo è vendere prodotti e non gestirli (per approfondire leggi: I 7 vantaggi della consulenza indipendente)

Quindi è necessario affidarsi ad un esperto qualificato che sappia cogliere questi aspetti e che monitori i tuoi investimenti costantemente.




Nome
Email
Messaggio
Invia Commento
Do il consenso
Nego il consenso

Informativa sulla Privacy Ai sensi del Regolamento UE 2016/679

Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 denominato “Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali” (GDPR) informiamo gli utenti che i dati personali immessi nel sito sono trattati con le modalità e le finalità descritte di seguito. 

Per trattamento di dati personali ai sensi della norma, si intende qualunque operazione o complesso di operazioni, svolti con o senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione di dati. 

In osservanza delle prescrizioni previste dal nuovo Regolamento in materia di protezione dei dati personali, si comunica quanto segue:

 

1. Titolare del trattamento 


Titolare del trattamento dei dati è Marco Boschetti  con sede in 47923 Rimini (RN) Viale R. Valturio 38, che li utilizzerà per le finalità indicate di seguito. Per ulteriori informazioni potete contattarci al seguente indirizzo mail: info@familyofficerimini.com

2. Oggetto del trattamento


I dati personali ed anagrafici (nome, cognome, indirizzo email) da noi raccolti vengono forniti dall'utente in fase di registrazione al sito web www.familyofficerimini.com, all'invio di una richiesta di contatto e/o all'atto di iscrizione al servizio di newsletter. 

3. Finalità del trattamento


I dati personali sono trattati per finalità connesse o strumentali all'attività del concessionario Marco Boschetti quali l'archiviazione nei propri database o lo svolgimento di attività di direct mail marketing. In particolare: 

A. Senza il consenso espresso dell'interessati per:

  • La richiesta di registrazione al sito web;
  • La ricezione di un messaggio inviato tramite il form “Contattaci”. Al momento della compilazione del form vengono richiesti i dati personali (nome e indirizzo di posta elettronica) con i quali successivamente l'utente sarà identificato al fine di inviare una risposta all'indirizzo email indicato.

B. Con il consenso espresso dall'interessato per l'iscrizione al servizio di newsletter fornito dal Titolare. 

 

4. Modalità del trattamento


I dati personali sono oggetto di trattamento improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza. La società assicura che il trattamento dei dati effettuato con o senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati, avverrà mediante strumenti idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza dell'interessato, tramite l'utilizzo di idonee procedure che evitino il rischio di perdita, accesso non autorizzato, uso illecito e diffusione, nel rispetto dei limiti e delle condizioni posti dal Regolamento UE 2016/679.

I dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.

I dati vengono trattati da nostro personale, ove impegnato nella esecuzione del mandato conferitoci.

 

5. Accesso ai dati


I soggetti che possono venire a conoscenza dei dati personali dell'utente in qualità di responsabili o incaricati (in base all'Articolo 13 Comma 1 del GDPR) sono: 

  • Il Titolare del trattamento
  • Il personale del Titolare del trattamento, per l'espletamento delle richieste dell'utente (registrazione al sito web, iscrizione alla newsletter, risposta ad una richiesta di informazioni)

I dati personali non saranno oggetto di diffusione a terzi. 

 

6. Comunicazione dei dati


I dati potranno essere comunicati a Organismi di vigilanza, Autorità giudiziarie ed altri soggetti terzi ai quali la comunicazione sia obbligatoria in forza di legge, ivi incluso l'ambito di prevenzione/repressione di qualsiasi attività illecita connessa all'accesso al sito e/o all'invio di una richiesta. 

 

7. Trasferimento dei dati


La gestione e la conservazione dei dati personali avverrà su server ubicati in Italia del Titolare e/o di società terze e nominate quali Responsabili del trattamento. 
I dati non saranno oggetto di trasferimento al di fuori dell'Unione Europea. 

 

8. Periodo di conservazione dei dati


I dati personali degli utenti del sito che inviano una richiesta di informazioni tramite il modulo di contatto, saranno conservati per i tempi strettamente necessari all'espletamento della richiesta, per le finalità illustrate nel punto 3.  

I dati raccolti per le attività di registrazione al sito web e iscrizione al servizio di newsletter, saranno inseriti nel database aziendale e conservati per il tempo della durata del servizio, al termine del quale saranno cancellati o resi anonimi entro i tempi stabiliti dalla norma di legge. 

Qualora intervenga la revoca del consenso al trattamento specifico da parte dell'interessato, i dati verranno cancellati o resi anonimi entro 72 ore dalla ricezione della revoca. 

Ai sensi dell'Art. 13, comma 2, lettera (f) del Regolamento, si informa che tutti i dati raccolti non saranno comunque oggetto di alcun processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione. 

 

9. Diritti dell'interessato


Gli utenti possono sempre esercitare i diritti esplicitati negli articoli 13 (Comma 2), 15, 18, 19 e 21 del GDPR, qui riassunti nei seguenti punti: 

  • L'interessato ha il diritto di ottenere la conferma dell'esistenza di dati che lo riguardano, anche se non ancora comunicati, e di avere la loro comunicazione in forma intelligibile;
  • L'interessato ha il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l'accesso ai dati personali, l'integrazione, la rettifica, la cancellazione degli stessi o la limitazione dei trattamenti che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati;
  • Ha il diritto di proporre un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le procedure e le indicazioni pubblicate sul sito web ufficiale dell'Autorità su www.garanteprivacy.it;


L'esercizio dei diritti non è soggetto ad alcun vincolo di forma ed è gratuito.

A partire dal ricevimento della presente comunicazione informativa, si intenderà rilasciato il consenso al trattamento dei dati personali di cui ai punti sopra.

 

10. Modalità di esercizio dei diritti


Gli utenti possono esercitare i propri diritti in qualsiasi momento, inviando una mail all'indirizzo info@familyofficerimini.com

Oppure scrivendo a mezzo di posta a: 
Marco Boschetti con sede in 47923 Rimini (RN) Viale R. Valturio 38_

Copyrights © 2018 All Rights Reserved by LT.
info@familyofficerimini.it · 39 3281193691