Blog

IL CRISTO VELATO

IL CRISTO VELATO

Recentemente sono stato in visita a Napoli, gioendo della meravigliosa simpatia dei suoi abitanti, della bontà di sfogliatelle e babbà e di tutte le bellezze che questa città può offrire. Tra tutte, sono rimasto particolarmente colpito da un’opera d’arte scolpita nel marmo da Giuseppe Sanmartino, esposta nella cappella di Sansevero, il Cristo velato.

Una rappresentazione di Gesù morto che giace su di un giaciglio, ricoperto dalla testa ai piedi da un velo. Fin qui nulla di stano, se non fosse per il fatto che l’artista è riuscito a scolpire nel marmo l’immagine del Cristo in trasparenza, facendone risaltare come nessun’altro artista al mondo sia mai riuscito, i particolari della sua sofferenza, il volto ferito dalla corona di spine, il costato trafitto, le stigmate su mani e piedi, una riproduzione più fedele della realtà che colpisce direttamente l’anima del visitatore facendolo sprofondare in un’emozione unica.

Trascorso qualche giorno, mi ritrovo a parlare di questa grande bellezza con un collega di Napoli e, scivolando nella consuetudine del lavoro, abbiamo parafrasato sulla difficoltà ed il duro lavoro dell’artista per “trasmettere trasparenza” ad una lastra di marmo, mentre migliaia di “promotori finanziari granitici” non si adoperano a rendere espliciti costi e rischi dei prodotti finanziari ai risparmiatori.

Questo fenomeno di occultamento, viene da sempre perpetrato agli inconsapevoli risparmiatori, i quali investono i loro soldi dando fiducia al venditore che entra nelle loro case, acquistando prodotti costosi e pericolosi, adatti unicamente agli interessi dello stesso venditore. Questo malcostume tipico del nostro “belpaese” è stato parzialmente rallentato nel 2007 dall’introduzione della circolare europea nota con il nome di MIFID.

Trascorsi dieci anni dal suo battesimo, l’intero sistema si è accorto che non ha raggiunto i risultati minimi ipotizzati ed i legislatori hanno provveduto ad rafforzare la tutela del risparmiatore varando la MIFID 2, in vigore dallo scorso gennaio 2018. Un’indagine portata avanti tra professionisti della finanza che aderiscono alla community di Citywire (società di analisi), interrogati su gli “Effetti della MIFID 2”, ha rivelato come il 64% degli intervistati sostiene che in Italia non cambierà nulla, promotori finanziari e private banker continueranno a lavorare come hanno sempre fatto.

Mentre il 20% dei partecipanti al sondaggio, ritengono che i promotori finanziari con i portafogli clienti di piccola grandezza, perderanno il lavoro. Ipotesi suffragata in parte dal rimanente 16% degli intervistati, i quali ritengono che ci sarà spazio solo per i promotori finanziari con clienti dai grandi portafogli.

Qualsiasi scenario si potrà delineare in futuro, solo i risparmiatori lungimiranti, in grado di abbandonare il gregge, potranno beneficiare dei consigli di chi non ha nulla da vendervi, come il consulente indipendente.

 




Nome
Email
Messaggio
Invia Commento
Do il consenso
Nego il consenso

Informativa sulla Privacy Ai sensi del Regolamento UE 2016/679

Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 denominato “Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali” (GDPR) informiamo gli utenti che i dati personali immessi nel sito sono trattati con le modalità e le finalità descritte di seguito. 

Per trattamento di dati personali ai sensi della norma, si intende qualunque operazione o complesso di operazioni, svolti con o senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione di dati. 

In osservanza delle prescrizioni previste dal nuovo Regolamento in materia di protezione dei dati personali, si comunica quanto segue:

 

1. Titolare del trattamento 


Titolare del trattamento dei dati è Marco Boschetti  con sede in 47923 Rimini (RN) Viale R. Valturio 38, che li utilizzerà per le finalità indicate di seguito. Per ulteriori informazioni potete contattarci al seguente indirizzo mail: info@familyofficerimini.com

2. Oggetto del trattamento


I dati personali ed anagrafici (nome, cognome, indirizzo email) da noi raccolti vengono forniti dall'utente in fase di registrazione al sito web www.familyofficerimini.com, all'invio di una richiesta di contatto e/o all'atto di iscrizione al servizio di newsletter. 

3. Finalità del trattamento


I dati personali sono trattati per finalità connesse o strumentali all'attività del concessionario Marco Boschetti quali l'archiviazione nei propri database o lo svolgimento di attività di direct mail marketing. In particolare: 

A. Senza il consenso espresso dell'interessati per:

  • La richiesta di registrazione al sito web;
  • La ricezione di un messaggio inviato tramite il form “Contattaci”. Al momento della compilazione del form vengono richiesti i dati personali (nome e indirizzo di posta elettronica) con i quali successivamente l'utente sarà identificato al fine di inviare una risposta all'indirizzo email indicato.

B. Con il consenso espresso dall'interessato per l'iscrizione al servizio di newsletter fornito dal Titolare. 

 

4. Modalità del trattamento


I dati personali sono oggetto di trattamento improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza. La società assicura che il trattamento dei dati effettuato con o senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati, avverrà mediante strumenti idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza dell'interessato, tramite l'utilizzo di idonee procedure che evitino il rischio di perdita, accesso non autorizzato, uso illecito e diffusione, nel rispetto dei limiti e delle condizioni posti dal Regolamento UE 2016/679.

I dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.

I dati vengono trattati da nostro personale, ove impegnato nella esecuzione del mandato conferitoci.

 

5. Accesso ai dati


I soggetti che possono venire a conoscenza dei dati personali dell'utente in qualità di responsabili o incaricati (in base all'Articolo 13 Comma 1 del GDPR) sono: 

  • Il Titolare del trattamento
  • Il personale del Titolare del trattamento, per l'espletamento delle richieste dell'utente (registrazione al sito web, iscrizione alla newsletter, risposta ad una richiesta di informazioni)

I dati personali non saranno oggetto di diffusione a terzi. 

 

6. Comunicazione dei dati


I dati potranno essere comunicati a Organismi di vigilanza, Autorità giudiziarie ed altri soggetti terzi ai quali la comunicazione sia obbligatoria in forza di legge, ivi incluso l'ambito di prevenzione/repressione di qualsiasi attività illecita connessa all'accesso al sito e/o all'invio di una richiesta. 

 

7. Trasferimento dei dati


La gestione e la conservazione dei dati personali avverrà su server ubicati in Italia del Titolare e/o di società terze e nominate quali Responsabili del trattamento. 
I dati non saranno oggetto di trasferimento al di fuori dell'Unione Europea. 

 

8. Periodo di conservazione dei dati


I dati personali degli utenti del sito che inviano una richiesta di informazioni tramite il modulo di contatto, saranno conservati per i tempi strettamente necessari all'espletamento della richiesta, per le finalità illustrate nel punto 3.  

I dati raccolti per le attività di registrazione al sito web e iscrizione al servizio di newsletter, saranno inseriti nel database aziendale e conservati per il tempo della durata del servizio, al termine del quale saranno cancellati o resi anonimi entro i tempi stabiliti dalla norma di legge. 

Qualora intervenga la revoca del consenso al trattamento specifico da parte dell'interessato, i dati verranno cancellati o resi anonimi entro 72 ore dalla ricezione della revoca. 

Ai sensi dell'Art. 13, comma 2, lettera (f) del Regolamento, si informa che tutti i dati raccolti non saranno comunque oggetto di alcun processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione. 

 

9. Diritti dell'interessato


Gli utenti possono sempre esercitare i diritti esplicitati negli articoli 13 (Comma 2), 15, 18, 19 e 21 del GDPR, qui riassunti nei seguenti punti: 

  • L'interessato ha il diritto di ottenere la conferma dell'esistenza di dati che lo riguardano, anche se non ancora comunicati, e di avere la loro comunicazione in forma intelligibile;
  • L'interessato ha il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l'accesso ai dati personali, l'integrazione, la rettifica, la cancellazione degli stessi o la limitazione dei trattamenti che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati;
  • Ha il diritto di proporre un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le procedure e le indicazioni pubblicate sul sito web ufficiale dell'Autorità su www.garanteprivacy.it;


L'esercizio dei diritti non è soggetto ad alcun vincolo di forma ed è gratuito.

A partire dal ricevimento della presente comunicazione informativa, si intenderà rilasciato il consenso al trattamento dei dati personali di cui ai punti sopra.

 

10. Modalità di esercizio dei diritti


Gli utenti possono esercitare i propri diritti in qualsiasi momento, inviando una mail all'indirizzo info@familyofficerimini.com

Oppure scrivendo a mezzo di posta a: 
Marco Boschetti con sede in 47923 Rimini (RN) Viale R. Valturio 38_

Copyrights © 2018 All Rights Reserved by LT.
info@familyofficerimini.it · 39 3281193691